Simonetta Betti

logo_payoff2_trasp_red

Una relazione d’amore finisce

“La vita si può capire solo all’indietro, ma si vive in avanti”

Soren Kierkegaard


Un cammino di cinque tappe per poi ricominciare:

  • il tempo della sofferenza
  • il tempo della paura e del caos
  • il tempo dei bilanci
  • il tempo di girare pagina
  • il tempo di nuove occasioni felici


Le attraversiamo insieme, i miei pazienti ed io, attraverso l’utilizzo di tecniche diverse,dirette a calmare il caos emotivo e a” mollare la presa” nei confronti di aspettative non realistiche volte a fantasticare un ritorno impossibile.

L’ipnosi  aiuta a “mollare la presa” dei pensieri-zavorra: “ se avessi detto”… “ se avessi fatto”….” ho sbagliato ma”…” è colpa sua perché non mi ha capita”…. Ecc. 

La pratica meditativa serve da calmante per poter uscire da un costante stato  di tensione emotiva e soprattutto per potersi addormentare e riprendere a dormire quando gli immancabili risvegli notturni sono densi di angoscia e paura.

La Programmazione Neurolinguistica sposta lo sguardo dal passato per rivolgerlo verso il futuro e per dare spazio ad uno stato della mente ‘centrato’, ‘creativo’, ‘consapevole’ (le tre C del benessere)