Simonetta Betti

logo_payoff2_trasp_red

Sport e salute psicologica

Spesso suggerisco ai miei pazienti che soffrono di ansia o di stati depressivi di impegnarsi in una attività fisica che richieda un impegno regolare senza aver bisogno di troppo tempo.  Indispensabile per poter praticare il consenso del medico curante. I miglioramenti più evidenti, come viene riportato nelle ricerche su questo argomento, si  sono visti in  chi soffre di depressione, in  chi ha un sistema immunitario poco efficiente, in gravidanza e nel dopo-parto. Tutti gli sport vanno bene: corsa a piedi, camminata, yoga, pilates, arti marziali, tennis, nuoto ecc. Una regolare attività sportiva consente infatti la secrezione di endorfine e di altri neurotrasmettitori che stimolano nel cervello il sistema di ricompense da attività che generano piacere, innescando un salutare meccanismo di dipendenza da tali sensazioni.