Simonetta Betti

logo_payoff2_trasp_red

Terapia di coppia

La relazione a due

La terapia di coppia lavora sugli aspetti conflittuali o difficili della relazione, in particolare su : conflitti ricorrenti, sensazioni di “mancata connessione” con il partner, tradimento, comunicazione scarsa  e non emotiva, aspettative deluse, vita sessuale insoddisfacente. 

Nella conduzione della coppia integro due formazioni: metodo Gottman e metodo Psicodinamico. Talora affianco,nel corso della terapia, alcune pratiche Mindfulness e di Ipnosi con protocolli appositamente costruiti per la coppia. Aiutano a rallentare le tensioni e a far star bene il corpo.

Del metodo Gottman utilizzo gli strumenti per l’analisi e la soluzione dei conflitti, del modello Psicodinamico la valutazione dei sistemi di attaccamento. Due gli obiettivi : dare ai miei clienti nuovi Skills comunicativi e relazionali per non rimanere nello “stallo” emotivo e cognitivo causato dal conflitto, aprire nella stanza della terapia uno spazio protetto per lasciar emergere antiche ansie e paure di separazione e abbandono. Credo che solo attraverso la consapevolezza e l’elaborazione di questi vissuti dolorosi, appartenenti alla storia personale di ciascuno, la coppia sia in grado di aprire la strada al cambiamento e alla costruzione di una relazione ‘solida’ fatta di rispetto, fiducia, amicizia e comprensione.

APPROFONDISCI

Genitorialità

‘Ipergenitori’ o ‘Genitori sufficientemente buoni’? Fragile, incerto, complesso e talora incomprensibile il mondo di oggi non è certo di aiuto ai genitori nell’educazione dei loro figli, soprattutto se tendono alla perfezione e appartengono ad una classe sociale benestante.