Simonetta Betti

logo_payoff2_trasp_red

Ipnosi regressiva alle vite precedenti

Dopo aver letto alcuni libri di Brian Weiss mi capitava di pensare che avrei voluto fare sotto la sua guida una seduta di Ipnosi Regressiva alle Vite Precedenti. Una notte feci un lungo sogno di cui al mattino erano rimasti sfumati e poco decifrabili ricordi. Qualche giorno dopo mi misi al computer e iniziai ad organizzare un viaggio a Rhinebeck.
A distanza di mesi, mentre stavo facendo sotto la guida di Weiss una delle esperienze di ipnosi più importanti della mia vita, scoprii il messaggio che si celava nel sogno che mi aveva portato fino lì.

“Cerca bene dentro te stesso ciò che vuoi essere perché sei tutto. La storia del mondo intero sonnecchia in ognuno di noi”

(Rumi)

Senti che sei parte di un tutto e vorresti ritrovare e sperimentare in te e nel tuo corpo memorie e sensazioni antiche?
In te abitano ansie di cui non ritrovi le origini nella storia della tua vita vissuta finora?
Hai fatto un tuo percorso psicologico e desideri integrarlo con un’esperienza psicologica nuova e breve perché vuoi conoscerti meglio?

Riporto alcuni brani di Weiss tratti dal suo Manuale “Past Life Therapy – Professional Training”.

“L’Ipnosi porta il paziente nella foresta magica dove si trova l’albero che cura. Ma anche se l’Ipnosi conduce il paziente nella terra della cura, è il processo di regressione quell’albero che possiede i frutti sacri che bisogna mangiare per guarire”

“La teoria psicoanalitica classica riteneva che l’unica via per curare la persona fosse quella di rendere cosciente l’inconscio, le sue credenze, le sue aspettative. Non ritengo necessario che l’ipnoterapeuta conosca i condizionamenti che la persona ha vissuto nel suo passato. L’inconscio sa già tutto. E quando, attraverso nuove suggestioni, gli viene presentata un’alternativa ragionevole, accettabile e che sia di suo interesse è in grado di liberarsi da una precedente programmazione negativa”

“L’Inconscio è anche la sede delle nostre percezioni extrasensoriali. Del nostro “sesto senso”. È un meccanismo che ha un fortissimo potere. Uno dei principali benefici offerti dall’Ipnosi è la sua abilità di dirigere questo potere verso risultati positivi”.

“Quando coscienza e inconscio si incontrano, come avviene nei sogni, nel fantasticare, nella seduta ipnotica, un raggio di “nuova luce” entra nella coscienza: la mente si apre alla creatività, a nuove intuizioni, alla risoluzione di problemi. Diviene una mente più libera e meno soggetta a costrizioni”